Cerca

La selezione Europa

Francia • Bandol

Domaine la Suffrène

Viticoltura

BIOLOGICA

Anno di
fondazione

1996

Collocazione

1

5

Domaine la Suffrène

Domaine la Suffrène è soprattutto una tenuta famigliare che unisce tradizione e modernità. Le vigne appartengono alla famiglia da oltre un secolo. Fu nel dopoguerra che il signor Piche, un giovane agricoltore, iniziò a sviluppare il vigneto. È uno dei pionieri della denominazione Bandol. Suo nipote, Cédric Gravier, rilevò l’azienda nel 1996 e costruì la cantina come esiste oggi. Da allora è lui a gestire la produzione e la commercializzazione dei suoi vini. L’azienda si è sempre preoccupata dell’ambiente e della qualità dei suoi vigneti, attenta ai prodotti utilizzati e sempre in cerca di nuovi metodi di coltivazione per ridurre al minimo l’impatto ambientale. Da circa quindici anni, le pratiche utilizzate sono quelle dell’agricoltura biologica. Nel 2018 è iniziato il processo di certificazione, completata nel 2021. I vini provengono da vitigni autoctoni, capaci di resistere alla siccità. Il lavoro viene fatto rispettando la tradizione della denominazione, vendemmia manuale, spesso in vigneti pendenti e collinari, con selezione minuziosa dei grappoli.

I vini